Sabato sera: aperitivo, pizza con gli amici, cena romantica, serata in discoteca.

Ogni settimana un’occasione, e ogni settimana il solito tormentone: armadio pieno e niente da mettere.Ti è mai capitato? Come può essere possibile? Osservando me stessa in questa scenetta che si ripeteva con una periodicità imbarazzante e che prontamente risolvevo uscendo a comprare l’ennesimo capo da “una sera e via”, mi sono accorta che paradossalmente più abiti ho nell’armadio più la sindrome del “non ho niente da mettermi” aumentava. Quando ho iniziato il mio percorso di coaching, ormai 5 anni fa (come volta il tempo!) mi è stato subito chiaro che un tema da approfondire, migliorare, rivedere e senza dubbio quello di semplificare quanti più possibili ambiti della mia vita, tra cui ovviamente la gestione del mio tempo e perché no, della mia casa. Sì, perché quanto più ordine e minimalismo porti nel tuo quotidiano tanto più ne guadagni in tempo, stress, denaro. Da li sono arrivata ad una conclusione: meno acquisti, più qualità, abbinamenti già pronti, più tempo a disposizione per attività molto più interessanti. Un armadio ben organizzato, pulito, in ordine, senza abiti di 10 anni o due taglie fa, sarà il tuo miglior alleato prima di un appuntamento importante, la mattina prima di andare al lavoro, nei cambi di stagione.

Ed ottenere l’armadio dei tuoi sogni non sarà poi così difficile, infatti nel corso di 4 settimane “La tua casa in progress” disponibile qui dal 1° settembre, troverai tutti i suggerimenti, tips, riflessioni, percorsi guidati per avere un guardaroba che ti rispecchi, funzionale e impeccabile per ogni occasione. Sì perché avere un appartamento come l’hai sempre sognato, pulito, ordinato, accessibile ti permetterà di avere più tempo per le tue passioni vere, semplicità nella manutenzione, senso di soddisfazione e qualche soldo in più nel portafoglio.

Il corso strutturato in 4 tappe fondamentali ti permetterà anche di avere a disposizione anche 1h. via skype in diretta con me per rivedere, approfondire, migliorare tutti i punti toccati in settimana che ancora non ti lasciano qualche dubbio.

Non manca molto al 1° settembre 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *