Cara Progressista, credo che converrai con me che quando nulla funziona nella nostra vita anche la casa è un delirio. Mia nonna mi ripeteva spesso che il disordine esteriore rispecchia quello interiore e viceversa e credo proprio che avesse ragione.

Prova ad osservare com’è il tuo appartamento in questo momento?

Sei soddisfatta del suo aspetto o te lo immagini diverso?

Riesci a far sì che quando acquisti o fai entrare un nuovo oggetto almeno 2 vecchi vengono fatti uscire?

Almeno ogni 3 mesi è consigliabile dedicare una mezza giornata a riordinare gli armadi e tenere il tuo guardaroba pulito, ordinato, con capi adatti alla tua taglia attuale e non a quella che avevi 5 o 10 anni fa.

Non è un lavoro troppo difficile, se vuoi lo puoi fare con qualcuno che ti guida e che ti sta accanto perché molto spesso, mentre fai un lavoro profondo di riordino, le emozioni che entrano in gioco sono tante.

Magari si tratta di risistemare dopo un cambio casa oppure devi fare ordine dopo che qualcuno se ne è andato dalla tua casa o ancora devi riorganizzare gli spazi per far posto a qualcuno che invece entra nel tuo appartamento.

Non ci crederai ma avere un guardaroba funzionale ti cambierà la vita e ti renderà tutto più facile.

Perché? Perché ad esempio non passerei più mezz’ora la mattina davanti alle ante aperte dicendoti che non hai niente da mettere anche se i gli abiti sono tutti davanti a te ammassati e stipati.

In fine,  risistemare i locali uno per volta ti farà ottimizzare gli spazi e ad avere una vita più semplice e leggera, e ricorda che vivere in un ambiente ordinato e pulito fa la differenza.